La storia di Elzéard Bouffier, l’uomo che piantava gli alberi

uomo-alberi

La storia di Elzéard Bouffier, l’uomo che piantava gli alberi

“Un albero è l’idea del tempo, è la sua eternità, la sua longevità”.

“L’uomo che piantava gli alberi”, un brevissimo racconto di Jean Giono che narra la storia di un pastore solitario che trascorre la sua vita piantando alberi e non curandosi del resto del mondo.

In poche pagine vi sono racchiuse varie tematiche: la bellezza della natura, la guerra, le condizioni dei Paesi meno sviluppati, la costanza, la grandiosità di ciò che ogni uomo può creare, per esaltare le capacità dell’uomo medesimo e per dimostrare che, quando si agisce per gli altri, si ottiene sempre qualcosa in cambio.

Può una persona essere così dedita a ciò che sta facendo al punto da ignorare eventi importantissimi come le Guerre Mondiali?

Una delle più celebri parabole sul rapporto uomo-natura, una storia esemplare che racconta “come gli uomini potrebbero essere altrettanto efficaci quanto Dio, oltre la distruzione”. 

Puoi leggere il pdf cliccando qui

Share on FacebookGoogle+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail to someone